Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2017

CERCARE L’ANIMA GEMELLA SUL WEB

Immagine
Tutti, ad un certo punto della loro vita, vanno in cerca dell’anima gemella e c’è chi la cerca più volte perché più volte ha fallito. Chi non la vorrebbe trovare e condividere tutto felicemente? Quando si decide di ottenerla si investe molto in palestra, diete, sacrifici, estetiste, parrucchiere, eppure nonostante gli sforzi poche volte si ha successo, e quando la si ottiene molti provano invidia nel vedere una coppia felice. Additati a volte perché sono fatti l’uno per l’altra, come fosse qualcosa di sbagliato. Certi più sfortunati, in questi casi pensano che tutti hanno l’anima gemella tra loro, pensando che forse vi è qualcosa di sbagliato e s’infila, con troppa fretta, in tante storie sbagliate. Oggi ad amplificare questo errore vi sono gli incontri sul web. Nelle concezione delle popolazioni delle grandi città, incontrarsi su Internet è ormai piuttosto frequente. Le statistiche dicono che negli Stati Uniti, su 54 milioni di persone single, almeno 49 milioni hanno usato un sito di…

CHI SONO E CHE COSA FANNO GLI SKYWALKER

Immagine
I camminatori del cielo. Incuranti dell’altezza e del pericolo, giovanissimi di ogni parte del mondo, passeggiano ad altezze vertiginose su travi di metallo con tale e grande sangue freddo, come fossero nel salotto di casa. Invece sfidano l’abisso alzandosi in piedi su cornicioni, parapetti, scalette in verticale, senza alcun tipo di protezione. Tutto ciò pur di fare una foto da brivido. Sono autori dalle imprese elettrizzanti, scalatori a mani nude, ma no di montagne, di grattacieli e lo fanno contro la legge. Salgono fin sopra le cime più alte per scattarsi selfie pericolosi, dalle loro prospettive di vista e girano brevi filmati che vengono visualizzati da milioni di persone in tutto il mondo. Sono gli Skywalker che comi acrobati e funamboli impazziti, camminano al margine dell’impossibile.Si arrampicano in cima agli edifici più alti del pianeta e poi pubblicano su Instagram, Facebook, YouTube ed ogni altro tipo di social conosciuto, tutte le foto e i video delle loro imprese illeg…

MATERNITA’ SURROGATA O GESTAZIONE

Immagine
Con la maternità surrogata un embrione viene impiantato in una donna, che si impegna a consegnare il figlio ad una coppia committente subito dopo il parto. A questa tecnica ricorrono sia coppie omosessuali maschili, sia coppie eterosessuali nelle quali la donna non può portare a termine la gravidanza. In Italia la maternità surrogata è vietata ed è diventato terreno di acceso dibattito. L’art. 12 della legge n. 40 del 2004 afferma che il ricorso a pratiche di surrogazione di maternità è un reato punito con la reclusione. Ma come tante contraddizioni, l’Italia che ha catalogato il fatto come reato, è comunque casa per molti bambini nati da gestazione in affitto, per genitori che si sono recati in paesi esteri come l’America. Non è così semplice, ma si può. I committenti una volta nato il bambino, si presentano all'ufficiale di stato civile italiano con un certificato di nascita redatto all'estero, nel quale sono indicati come genitori e chiedono la trascrizione dell'atto in…

CHE COSA E’ LA DISFORIA TRANSGENDER

Immagine
Il giorno 20 novembre, in tutto il mondo, si celebra la Giornata della memoria delle vittime di transfobia. Molte persone nascono in un corpo percepito a loro come estraneo e lottano contro pregiudizi e stereotipi sui quali ci sarebbero da scrivere troppe pagine e sui quali ognuno avrebbe le proprie ragioni con i propri contro e pro. La Disforia di genere o di disturbo dell'identità di genere, chiamato anche transessualità, è un forte e persistente desiderio di identificarsi con il sesso opposto, piuttosto che con il sesso biologico o anatomico avuto, ma non è una malattia mentale.Solitamente si sviluppa l'identità di genere fin da bambini, normalmente intorno ai quattro anni, mentre la condizione di disforia di genere si manifesta in giovane età. Queste persone possono sviluppare disagio e menomazione sociale e professionale. La condizione colpisce il concetto di sé e l'autostima e la scelta di partner sessuali. Non va comunque confusa la Disforia di genere con l’omosessu…

COSA È, COME NASCE, L’OSSESSIONE IN AMORE

Immagine
Il magico sentimento dell’amore è un qualcosa di meraviglioso, che unisce due persone a tal punto, da sentirsi una cosa sola e per la maggior parte delle persone innamorate è così. Purtroppo in qualche caso accade che questo sentimento diventa qualcosa di ossessivo, una pulsione maniacale di voler, a tutti i costi, possedere l’altra persona. Solitamente accade a persone che si sentono insicure e profondamente gelose dell’altra parte, le cui relazioni sociali e soprattutto quelle affettive sono insane e quindi si sentono ossessionate da ciò che desiderano.Amare in questo modo significa andare molto oltre l’amore, in modo profondamente ossessivo e sviluppare di conseguenza una ossessività nei confronti dell’altro. Questa ossessione oltretutto può addirittura essere provata verso una persona che non sappia niente di questo sentimento, ma la si prova solo perché è una persona verso la quale vi è un’attrazione e che vediamo spesso, ma con cui non abbiamo mai parlato o che semplicemente abb…

5 INGREDIENTI PER RENDERE DURATURA UNA RELAZIONE

Immagine
Dopo anni di studi, ricerche ed analisi c’è chi si è avventurato nello stilare una lista di 5 consigli per la coppia. Cinque tappe fondamentali da percorre se si ha l’obbiettivo di vivere la vita felicemente in due e non da single. Questo pioniere della longevità di coppia risponde al nome di Werner Bartens, medico e ricercatore, che ha deciso di analizzare tutti gli studi possibili e scientifici sull'armonia dell'essere in due. Così facendo è riuscito a raccoglierne i risultati e metterli in un libro che si intitola La scienzadelle coppie che durano. Cinque fattori originali che vanno contro molti luoghi comuni sbagliati e oltretutto pare che funzionino. In effetti ogni tanto si trovano coppie veterane, che ridono allegramente, come se fossero insieme da poco, quini un modo ci sarà. Anche loro discutono e a volte fervidamente, ma poi quei litigi li fanno diventare più forti. Forse loro già conoscevano queste regole ed inconsciamente le hanno adottate.
INTIMITA’ Una ricerca dell…

COME UTILIZZARE UNA EBIKE

Immagine
Nelle metropoli va di moda. L’eBike è entrata a far parte del futuro, non vi è dubbio. E’ persino entrata a far parte dell’Eicma di Milano, la storica esposizione di moto dove gli stono stati dedicati grandi spazi ed una pista ciclabile di 1.200 metri per provarle. Le 2 ruote green è un mezzo, ecologico, veloce, rilassante, salutare, e di facile trasporto, il tutto con un minimo di spesa. L’Istat sostiene che il bike sharing è presente in 60 città italiane, con più di 11.000 biciclette in circolazione. La maggior parte dell’offerta si concentra nelle città del Nord e del Centro. Aumentano anche le piste ciclabili, che nel 2015 erano presenti in 105 capoluoghi di provincia, con una media di 19,4 km di piste.Le eBike stanno pian piano conquistando tutte le grandi città, dove una folla di ciclisti urbani le ha scoperte per i brevi tragitti quotidiani, casa, lavoro e shopping. Per i mercati è un successo importante secondo l’Associazione nazionale ciclo, motociclo e accessori. Le vendite …

UN’APP PER TUTTE LE LINGUE

Immagine
Per necessità di lavoro, per passione, per viaggiare, per vedere un film in lingua originale, per parlare con gli altri, oggi comunicare e farsi comprendere è diventato un fattore importante. Anzi più che importante, come lo era un tempo, oggi direi che è diventato fondamentale. Dobbiamo apprendere più lingue e in Italia  questa è una cultura che è sempre mancata. Almeno un paio di passi indietro rispetto agli altri paesi. Da sempre confrontandoci con gli coetanei e non degli stati, abbiamo capito che, gli italiani in genere parlano solo la loro lingua. A male pena si accenna qualcosa di scolastico in Inglese Francese, Spagnolo o Tedesco, mentre per gli altri è fin troppo naturale parlare almeno due lingue. Chissà perchè. In Italia, secondo una ricerca condotta su un campione comprendente adulti e maggiori di 15 anni, l’inglese è tra i quattro idiomi più parlati, seguito dal francese, dallo spagnolo e dal tedesco. Eppure secondo una statistica sull'apprendimento, l’Italia è ventot…

COME PREPARARSI AL COLLOQUIO PER L’ASSUNZIONE

Immagine
Dopo i tanti sofferti studi scolastici, di qualsiasi livello e genere si arriva al punto in cui ci si chiede cosa fare? Dove lavorare? Molto spesso il primo passo è quello di cercare lavoro nel settore che ci piace poi a volte si cambia direzione, ma a conti fatti, quasi tutti nella loro vita, decidono di provare un colloquio di lavoro. Oggi molte domande si presentano on-line, ma si arriva sempre a stringere e si giunge al punto in cui un esaminatore dovrà parlarti di persona. Ad un colloquio di lavoro si viene inquadrati solitamente nei primi minuti, durante i quali, quindi, fare uno sbaglio può essere letale. Allora ai più furbi può venire in mente di chiedere consiglio a qualcuno che ha già vissuto l’esperienza, prima di affrontare il colloquio.  Ecco qui alcune buone regole da seguire per una buona riuscita. Poi il resto è affidata alla sorte.
PRIMO. Per prima cosa va redatto un buon curriculum vitae che è il biglietto da visita che procede il colloquio e quindi non deve contenere…

IL SENSO DI COLPA E’ GIUSTO?

Immagine
Il senso di colpa è un sentimento umano presente in quasi ognuno di noi. A quel sentimento dobbiamo essere grati perché comunque ci trattiene dal commettere azioni riprovevoli, migliorando così il nostro rapporto con gli altri. È certamente un bene che esista, altrimenti nessuno rispetterebbe le regole e tutti farebbero come gli pare, calpestando ogni dignità. E’ un meccanismo psicologico che ci rimprovera, come un  padre severo, quando facciamo qualcosa che va contro, il nostro buon e normale comportamento e si manifesta attraverso una rabbia cronica verso di noi. Questa rabbia ci angoscia fino al momento in cui non vi poniamo rimedio. In alcune persone il senso di colpa può presentarsi in modo particolarmente frequente e accentuato, a volte ingiustificato mentre, purtroppo, in altre è del tutto assente. A volte ci capita che le cose vadano abbastanza bene, ma qualcosa dentro ci impedisce di goderne di quel momento e ci fa sentire insoddisfatti. È il senso di colpa, una reazione tant…

COME LAVARE UN GATTO. SI PUO'

Immagine
I gatti solitamente provvedono da soli alla pulizia del proprio mantello, però, alcune volte si rende necessario lavarli, perché non sono più in grado di pulirsi da soli. In questi casi deve intervenire la mano dell’uomo. Tutti sanno più o meno che il gatto non va molto d’accordo con l’acqua, anzi la odia e ne è terrorizzato al solo pensiero di doversi bagnare. Alcuni felini a volte li abbiamo visti giocherellare con una pozzanghera, ma stanno sempre molto attenti a mantenere una certa distanza. Alcuni riescono a sopportare meglio l’idea e tollerano il bagnato fatto dal proprio padrone, accompagnato da un gentile massaggio, se sono stati abituati fin da piccoli, ma comunque quasi sempre l’idea non lo entusiasma. Ce ne dobbiamo fare una ragione. Per fortuna i gatti comunque si lavano da soli ed è un fatto vero. I gatti, per atteggiamenti innati dentro di loro, sono biologicamente predisposti a curare e pulire il mantello in maniera autonoma e costante nel tempo. Ma poiché abbiamo detto…