Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2016

SI PUO PERDONARE CHI HA STUPRATO?

Immagine
Quando compiamo un’azione sappiamo che c’è sempre una reazione e penso che occorra chiedersi che effetto faccia perdonare gli altri ed essere poi perdonati a sua volta. Perdonare è rinunciare alla vendetta alla punizione per ciò che si è subito. Che cosa è dunque il perdono? E si può sempre perdonare sempre e chiunque e per qualsiasi cosa? Moralmente dovrebbe essere così. Pero.....! 
Riuscire a provare il perdono per l’altro può voler dire dentro di se di costringere un pò se stessi a non immaginare di ridurre l’altro sottomesso, a soccombere sotto lo stesso, se non più forte, male che ha causato. Indubbiamente la rabbia spinge istintivamente alla vendetta, ma il perdono può traghettare verso una grande umanità, dare all'altro e a se stessi, una nuova possibilità perché tutti possono essere capaci di fare il meglio ma anche di fare il peggio. Il perdono lo predicano in pochi, forse quelli più maturi e vicini alla propria religione, ma i giovani e quelli un po’ più delusi ed amaregg…

ESSERE ROMANTICI

Immagine
La prima volta si può essere romantici presentandosi sbarbati con un fiore per San Valentino. Poi andrebbe bene un invito esclusivo ad una cena a lume di candela. Poi per i primi tempi tempestare il partner con tanti messaggi sorprendenti che aprono l’anima. Ma poi?
Se pensiamo al concetto di romanticismo, di solito, in modo sbarazzino ci tornano in mente pensieri leggeri come cioccolatini, fiori, peluche, ma non può trattarsi solo di questo. Sarebbe più giusto pensare che il romanticismo non è altro che l’espressione del sentimento che in noi suscita la persona che amiamo ed alla quale vorremmo dare tutto, molto più di quello che si ha. Purtroppo il romanticismo è una componente troppo spesso sottovalutata, nella relazione di coppia. Quello che realmente si prova è spesso molto grande, a volte troppo ed è difficile da descrivibile a parole forse viene più semplice fare dimostrazioni concrete. In molti potremmo condividere questa affermazione, ma probabilmente non è sufficiente. Chi ama…

SI PUO' FARE MA A TUTTO C'E' UN LIMITE

Immagine
I grandi limiti risiedono solo negli occhi di chi guarda. 
Si è vero che abbiamo fatto passi da gigante, le nostre scoperte scientifiche e tecnologiche oggi sono veramente sorprendenti, vogliamo fare tutto e aiutare tutti, ma a tutto c'è un limite. Esistono limiti importanti alla nostra capacità collettiva o individuale di garantire tutto e tutti, di garantire il nostro futuro. Non si può riuscire ad arginare ogni tipo di danno, c’è sempre una natura che è più grande dell’uomo. Abbiamo avuto l’improvviso collasso economico, dovuto ai disastrosi nostri calcoli sbagliati ed egoistici, con il conseguente improvviso fine del consumismo, l’ondata imprevista, senza precedenti e apparentemente senza fine, di stranieri che pretendono ospitalità e accoglienza smisurata, poi i continui terremoti dettati dai capricci della natura ecc... La vita comoda l'affrancarci dai disagi, piace a tutti, ma non ci ha messo al riparo da sgradevoli sorprese da parte di effetti che sfuggono ad ogni tipo d…

LA GELOSIA: NEGATIVA O POSITIVA

Immagine
"Le donne insignificanti sono sempre gelose dei loro mariti, le belle non lo sono mai. Sono sempre così occupate a essere gelose dei mariti delle altre".
                                                                                                                   OSCAR WILDE
Il sentimento della gelosia fa parte della personalità di tutti, che i più sciocchi negano e solo in pochi sono capaci di ammetterlo. E’ un sentimento umano, presente in tutte le persone vive, è naturale e comune a tutti. Alcuni cercano perfino di annientarla e ne vengono invece dominati, più degli altri. Anche un cane prova gelosia se il proprio padrone fa coccole ad un altro animale. E' normale! La parte veramente difficile sta nel capire fino a quando tollerarla amichevolmente e quando invece fare attenzione e cercare di dominarla, prima che si impossessa di noi facendoci intossicare le nostre relazioni, che invece potrebbero regalarci tante belle emozioni.A volte si vive in contesti dove la ge…

FAMOSI O POPOLARI MA INFLUENCER

Immagine
Gli influencer ci sono esistono e di fatti esercitano il loro potere di dettare delle regole o manipolare delle scelte, ma la loro forza sta nel contenuto di quello che dicono e non nella capacità di annoverare tanti follower. Questo è un punto di partenza per capire il fenomeno. 
Per diveltarlo bisogna fare molta esperienza nella comunicazione ed essere in grado di proporre contenuti. Molte persone  lavorano in differenti aziende affiano la loro capacità si entusiasmano in quello che fanno per entusiasmare a loro volta i lettori . Per proporre una idea deve diventare prima “propria”, farla sentire veramente, poi dopo a ruota segue il successo lavorativo ed il suo eventuale mega fatturato, che può anche esulare da quello che è il lavoro proprio, in se per se. La passione aiuta a non pensare ad altro, se non a far conoscere quella cosa in semplicità sapendo affascinare.
Non è una cosa affatto semplice e, a dir la verità, probabilmente non lo è neanche dopo che qualcuno ha già raggiunto s…

PLAY STATION VR

Immagine
Sony ha sviluppato un visore di realtà virtuale, che ha già rivoluzionato il modo di giocare, anche se non tutti se ne sono ancora accorti. Si chiama PlayStation VR. E' completamente compatibile con la console PlayStation 4.
Con PlayStation VR sei direttamente al centro dell’azione, e vivi ogni singolo dettaglio dei nuovi giochi. A provarlo, l'impressione, è davvero quella di essere all'interno del gioco. E' semplicissimo da indossare ed ha un design innovativo. PlayStation VR funziona con il controller standard DualShock 4 oppure con il controller PlayStation Move, ed ovviamente non deve mancare la PS 4. PS VR ti permette di giocare in modi e in mondi che non avresti mai creduto possibili. Il tutto è reso possibile dall’avanzato schermo OLED da 5,7” che ti permette di visualizzare le immagini a una frequenza di 120Hz ultra-scorrevole con una risoluzione 1080p.
La visione dell'ambiente è a 360 gradi, e sei immerso in un audio 3D realistico tanto da farti sentire …

UNA VITA DA BUGIARDO

Immagine
A volte si può scegliere di dire la verità mentre altre volte no. Solitamente si mente spontaneamente, con poca consapevolezza con un minimo di sforzo e senza pensarci troppo su. Si inizia a mentire fin da bambini se pur esiste il luogo comune che i bambini dicano sempre la verità. La cosa più assurda è che si mente spesso alle persone che si amano. Le motivazioni possono essere tantissime, impossibile riassumerle tutte.Con le persone più care quelle che più si amano, a volte si mente per quella privacy che si vuole mantenere a tutti i costi per avere un senso di libertà ed autonomia, altrimenti impagabile. Accade maggiormente se qualcuno vicino ci fa delle domande troppo personali, soprattutto se sono informazioni legata a qualche marachella o comunque qualcosa di sbagliato compiuto. Dire una bugia quindi viene spesso usato anche per mantenere un senso di indipendenza. In certi casi si dicono bugie per evitare una probabile o un possibile rifiuto. A chi piace soffrire? Siamo tutti pre…

IL SUICIDIO ASSISTITO IN ITALIA

Immagine
Per ora l'eutanasia in Italia è stata solo una proposta di legge del 2013. Solo in alcuni paesi come la Svizzera, è consentita. Il Belgio è l’unico Stato in cui la morte «dolce» per i malati terminali è consentita a pazienti di ogni età.
L’eutanasia è stata legalizzata in Belgio nel settembre del 2002 ed è uno dei pochi Paesi in cui la pratica è consentita. Ma è anche l’unico - al mondo - dove si è deciso di estenderla anche ai minorenni, ma dietro richiesta dei genitori. La richiesta dei genitori va poi sottoposta al Dipartimento di controllo federale e valutazione dell’eutanasia. Il Dipartimento competente afferma che ci sono pochissimi casi di bambini che ci vengono sottoposti, ma questo non significa che va rifiutato loro il diritto ad una morte dignitosa. Per avere il consenso a procedere è necessario che le sofferenze siano insopportabili e continue, fisiche o mentali. Per ora la maggior parte dei casi ha riguardato persone con meno di 80 anni e che soffrivano di cancro.
Fo…

LA CLASSE DEI MISTERI DI JOANNE HARRIS

Immagine
NELLE SCUOLE TRA BULLISMO O OMOFOBIA
Per alcuni, crescere e vivere “diversi” dagli altri, può diventare molto difficile, anche un vero incubo, in uno scontro continuo tra le invidie, le malvagità e le cattiverie. Di questo, parla il nuovo romanzo dell’autrice Joanne Harris, ambientato in un istituto scolastico, molto simile a quello in cui lei stessa ha insegnato per 15 anni.
Parliamo della nota autrice del romanzo Chocolat, il romanzo da cui è stato tratto il film con Juliette Binoche e Johnny Depp.
Joanne Harris dopo aver insegnato nella scuola privata maschile di “St. oswald”, ha deciso di reinventarsi scrittrice. Secondo l’autrice nelle scuole esiste il grave fenomeno del bullismo e dell’omofobia. Dipende dalle scuole, dai presidi, dal messaggio che vuole trasmettere chi opera, ma il fenomeno esiste. Esistono già dei progetti educativi, ma a volte non vengono applicati perché sono proprio gli stessi docenti ad essere omofobi.

La classe dei misteri è una storia lugubre, dove tu non …

SE I MIGRANTI POTESSERO ESSERE UTILI

Immagine
Uno dei temi politici più scottanti del momento è senza dubbio quello dell’immigrazione. Probabilmente l’immigrazione continuerà a essere un tema centrale della politica italiana edeuropea ancora per molto tempo. Tanto è vero che è’ stata anche uno degli argomenti della campagna referendaria sulla Brexit, nel Regno Unito.
Considerata la grande ospitalità che viene offerta ai migranti, il cibo fornito, il vitto, l'assistenza, le spese sopportate dalla popolazione, mi domando se sia lecito chiedere a loro, i migranti, in cambio, di fare qualcosa per il paese che li ospita. Ovvero, anziché bivaccare tutto giorno, potrebbero essere impiegati per la pulizie di tutte quelle zone pubbliche che sono attualmente in degrado, visto che i fondi disponibili vengo anche spesi per i migranti. Secondo i dati ufficiali più di 3.500 persone sono morte nelle traversate del mar Mediterraneo dall’inizio di quest’anno nel tentativo di arrivare in Italia, ritenuto oramai il ponte per l’europa. Un ponte …

SICUREZZA O PRIVACY

Immagine
Nelle scuole di ogni fascia di età stanno accadendo violenze inaudite e raccapriccianti. Spesso i ragazzi diventano vittime di alcuni “bulletti” arroganti e aggressivi. Altre volte sono proprio gli educatori o assistenti che diventano i carnefici dei loro assistiti. Assistiamo anche ad episodi di infermieri e collaboratori che colpisco i deliranti pazienti che rimangono inermi e spesso non creduti. I dati che dovrebbero essere secreti privati e custoditi con gelosia vengono impunemente venduti ai big dei mercati. Che cosa si può fare per fermare tutto questo? Tanti chiudono gli occhi su tutto, perché pensano di non poter far niente.
Allora, in ogni nuova occasione torna alla ribalta uno dei grandi dilemmi che vede sempre pareri contrapposti, Sicurezza o privacy, cosa è più importante nella vita di tutti noi. Due facce della stessa medaglia che non si riesce a far conciliare. Diventa sempre difficile far bilanciare i due pesi e mettere in piedi soluzioni che garantiscano una protezione …

IL SELFIE NON E' SOLO UN SEMPLICE AUTOSCATTO

Immagine
Selfie: il popolarissimo fenomeno di farsi una foto per poi postarla sui social network.  Oramai il fenomeno è così diffuso da aver fatto spazio ad un vocabolo popolare italiano. Tanto per capirci il fenomeno è stato addirittura oggetto di studio da parte di un gruppo di psicologi dell'Università Cattolica di Milano e non solo. Tutti sono stati rapiti da questa moda, iniziata un po' di tempo fa, dalle persone più sconosciute a quelle più popolari.Si fa per comunicare con gli altri per farli divertire e divertirsi, per raccontare qualcosa se stessi e po’ sentirsi delle star. SecondoGiuseppe Riva, docente di Psicologia della Comunicazione e Psicologia e Nuove Tecnologie della Comunicazione presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, il selfieè da considerarsi differente da un semplice autoscatto, il quale non prevede la componente social della condivisione, e anche da un self-shot, termine che nel contesto dei nuovi media è arrivato a identificare le fotografie di se…

L’AMORE ARRIVA QUANDO NON L’ASPETTI PIÙ

Immagine
Franco Battiato in una delle sue celebri canzoni cantava che "la stagione dell’amore viene e va" e a volte si pensa, soprattutto con il crescere dell'età, che per te ormai quella stagione è passata. Ma non è detto che deve essere così.
Mario 48 anni, già divorziato, con due successive storie più o meno importanti ed altre relazioni più leggere, un buon lavoro, soddisfazioni professionali ha vissuto per molti anni, la sua vita post matrimoniale come un disastro, sconquassato dall’inquietudine, dall’insoddisfazione e tanta routine noiosa. Oltre ai film sul divano, la musica, i libri e le cene di lavoro tante volte inutili, non vedeva altro futuro, né stimoli e si dedicava solo al suo lavoro che era l’unica cosa che lo faceva sentire vivo. Non sarebbe servito neanche comprare una macchina nuova o tornare ad usare la moto, come fanno altri.
Finalmente però, un venerdì pomeriggio, proprio dal mondo del lavoro, fa una nuova conoscenza, una nuova compagna che dovrà lavorare con…

IL PRIMO PRESIDENTE AMERICANO DI COLORE

Immagine
Barack Hussein Obama, 2009-2017, otto anni di presidenza democratica, marcati dal multiculturalismo. Nasce a Honolulu nel 1961 da madre bianca e padre di colore. Genitori separati ha vissuto alle Hawaii con i nonno materni, i veri punti fermi della sua vita.
Dopo la laurea, Obama si stabilì a Chicago a fare l’avvocato in tema di diritti civili e il professore di Diritto costituzionale. Conobbe poi, Michelle sua moglie.
Rapida carriera politica. Senatore in Illinois dal 1996, viene eletto al Senato di Washington nel 2004, anche grazie allo slogan “Yes we can” che, quattro anni dopo, lo porterà trionfalmente alla Casa Bianca.
Promuove importanti riforme del Lavoro e della Sanità. Durante il suo mandato viene eseguito il blitz che elimina Bin Laden, il disgelo con Cuba, il trattato sul nucleare con l’Iran e i matrimoni gay, che la Corte Suprema, nel 2015, dichiara diritto fondamentale.
Nonostante l'impegno, i capelli tinti di grigio, ed il tempo trascorso come uno degli uomini più…

LADY GAGA - JOANNE

Immagine
Lady Gaga, una popstar da stadio agli arbori radicata nella performance art, oggi alle massime vette del pop internazionale come solo poche donne al mondo. L’unica vera rockstar degli anni 2000, ribelle, provocatoria, esagerata, sopra le righe. La sua carriera fino ad oggi è stata un'opera impareggiabile, partita col botto quasi dieci anni fa con "The fame”.
Ora, a distanza di tre anni da "Artopop, arriva un album che si chiama come uno dei suoi veri nomi, Joanne. Quando sale sul palco con la sua chitarra acustica è evidente che vuole che Joanne sia visto come il suo album country.
Un po’ atipico per Lady Gaga e chissà se può uscirne incolume senza alienarsi ai suoi stessi fans, dopo questo forte richiamo al country, che non è il suo genere.
I pezzi più movimentati, come A-Yo e John Wayne, usano la chitarra al posto dei sintetizzatori e nel secondo pezzo è Josh Homme dei Queens a suonarla. In ballad come Joanne e Million reasons il richiamo al country si fa ancora più for…