Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2016

SI PUO PERDONARE CHI HA STUPRATO?

Immagine
Quando compiamo un’azione sappiamo che c’è sempre una reazione e penso che occorra chiedersi che effetto faccia perdonare gli altri ed essere poi perdonati a sua volta. Perdonare è rinunciare alla vendetta alla punizione per ciò che si è subito. Che cosa è dunque il perdono? E si può sempre perdonare sempre e chiunque e per qualsiasi cosa? Moralmente dovrebbe essere così. Pero.....! 
Riuscire a provare il perdono per l’altro può voler dire dentro di se di costringere un pò se stessi a non immaginare di ridurre l’altro sottomesso, a soccombere sotto lo stesso, se non più forte, male che ha causato. Indubbiamente la rabbia spinge istintivamente alla vendetta, ma il perdono può traghettare verso una grande umanità, dare all'altro e a se stessi, una nuova possibilità perché tutti possono essere capaci di fare il meglio ma anche di fare il peggio. Il perdono lo predicano in pochi, forse quelli più maturi e vicini alla propria religione, ma i giovani e quelli un po’ più delusi ed amaregg…

ABORTIRE. L'INTERRUZIONE DI GRAVIDANZA È UN DIRITTO?

Immagine
Se hai deciso di abortire, in Italia puoi farlo e la tua scelta è regolata dalla legge 194/78. Hai quindi il diritto di interrompere la gravidanza e nessuno può farti pressioni per influenzare la tua scelta. Si può anche scegliere l'aborto farmacologico, con la Ru486 In questi ultimi giorni a Varsavia, si sta sviluppando una forte protesta delle donne contro il progetto governativo di vietare l’aborto. La manifestazione è cominciata sotto il parlamento con tantissime donne vestite di nero, come a lutto. Queste donne protestano contro quello che, a loro dire, sono delle restrizioni volute dallo stato e dalla chiesa. I manifestanti hanno esposto anche degli striscioni contro i vescovi: "No all'ingerenza della chiesa in politica".
Ma anche in Italia, secondo quanto afferma il Consiglio d'Europale donne continuano a incontrare "notevoli difficoltà" nell'accesso ai servizi d'interruzione di gravidanza. Quindi l'Italia violerebbe il loro diritto al…

IMPARARE IL PALLONE NELLE SCUOLE CINESI

Immagine
CRESCONO I PICCOLI CALCIATORI CINESIL’ingaggio di grandi campioni, poi l’acquisto di grandi club europei sono le manovre adottate nella “chinese super league”. È un vero movimento che sta mettendo le fondamenta nelle scuole cinesi per diffondere la cultura calcistica che, presto, porterà i suoi frutti. La popolazione cinese ha iniziato una vera e propria colonizzazione del mondo occidentale. Commercio, ristorazione, mano d’opera, aziende ecc… non tralasciano nulla che può portare interesse. Ora anche grandi imprese miliardarie, non più sostenibili ad alcuni ricchi imprenditori italiani ed esteri, sono diventate obbiettivo, nel mirino dei cinesi. Una fra tante, il calcio, dove sono subentrati prepotentemente con l’acquisto di grossi club. Secondo passo sarà insegnare la disciplina ai giovani nuovi talenti che emergeranno in questo splendido sport.
Per il momento i bambini cinesi si chiedono quanto sono più bravi i loro coetanei degli altri paesi. Ma quanto durerà questo interrogativo?O…

DIMEZZARE GLI STIPENDI AI PARLAMENTARI. ILLUSIONE

Immagine
La proposta dei 5 stelle torna in commissione con 109 voti di scarto. I Grillini: "Inaccettabile".L’aula della Camera, che vedeva al primo punto dell’ordine del giorno, la discussione sulla proposta promossa dal Movimento 5 stelle, per i tagli agli stipendi dei parlamentari ha avuto solo scintille e nessun risultato. Di Battista, uno degli esponenti più significativi del Movimento 5 stelle, si proclama indignato, e sostiene che si tratta di un Parlamento di gentaglia pericolosa. Subito dopo le proteste in piazza, ma il risultato non cambia.Il partito democratico ha votato contro, per bocciare la proposta che il movimento di Grillo proclama da anni in favore del popolo. Purtroppo questi sono i politici e questa è la politica Italiana, che altro non è che lo specchio di noi italiani. Non ci meravigliamo se a breve il Parlamento voterà addirittura una aumento degli stipendi ai signori parlamentari.

SCEGLIERE DI ADOTTARE UN CANE O UN GATTO

Immagine
L’animale che amiamo di più rappresenta lo specchio di ciò che siamo.Se avete deciso di “adottare” un cane o un gatto, avete sicuramente intenzione di vivere esperienze differenti, e inconsapevolmente avete deciso di essere più felici. Gli animali domestici e in particolare il cane e il gatto, donano gioia perché hanno caratteristiche infantili, sociali e relazionali per noi esseri umani molto appaganti. Essendo animali capaci di stringere relazioni sociali importanti anche con specie diverse dalla loro rappresentano per noi degli incredibili compagni di vita in famiglia, nei rapporti con gli altri e con il mondo esterno.

Il cane si adegua alle nostre esigenze e alla nostra personalità. È facile addestrarlo, obbedisce a tecniche elementari di comando, il padrone è il centro del suo mondo, lo accetta così com’è, con pregi e difetti, cerca soltanto qualcuno a cui donarsi completamente. In questo il cane è un maestro, insegna a noi umani l’empatia nei confronti degli altri esseri viventi…

SBARCHI DA RECORD NEL 2016

Immagine
Oramai si contano i primi numeri. L’anno non è finito eppure già si è registrata, per quest’anno, una impennata degli sbarchi di migranti. Una impennata da guiness dei primati. Dovremmo esserne fieri? Ebbene si è già un record in quanto, esclusi quelli che non si sanno, fino ad ora, sono arrivati in Italia 153.450 di immigranti, quindi il 10% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Siamo addirittura ben oltre i 1.300 immigrati, rispetto al totale registrato nel 2014. Lo certifica l'ANSA.
E’ certamente un flusso allarmante che, sommato al continuo sbarco giornaliero, da per certo, un ulteriore futuro record entro la fine dell'anno in corso. Siamo straordinari noi popolo italiano e pure chi ci governa. 
Se gli immigranti siamo noi, in una qualsiasi altra parte del mondo, siamo trattati certamente in modo diverso, non così benevolo, eppure noi italiani continuiamo sulla nostra rotta, senza cambiare nulla. Io penso che meritiamo un premio da qualcuno, forse da…

GIOVANI E ADULTI. PROBLEMI DI COMUNICABILITA’.

Immagine
Un problema molto diffuso al giorno d'oggi è l'incomunicabilità tra giovani e adulti.

Ma ci siamo mai chiesti le cause di questo fenomeno? Gli adulti pensano sempre più spesso che i giovani d'oggi sprechino la loro gioventù, definendola talvolta "bruciata". Ciò rende la comunicazione complessa, perché, tra essi non c'è un punto di incontro. Ognuno è limitato alla propria visione del mondo senza pensare di accettare l'opinione altrui. I giovani preferiscono esprimere le loro emozioni e condividere i loro momenti più belli sui social network, metodo di comunicazione molto criticato dagli adulti, che considerano la rete un posto nocivo e insicuro. Lo scontro è sempre più acceso su questo argomento che accoglie le opinioni di esperti, i quali definiscono le amicizie dei giovani false e frivole. L'adolescenza è un periodo difficile, caratterizzato da incomprensioni, disagi interiori, delusioni in diversi ambiti, che spaziano dalla famiglia, alla scuola, alle a…

DONNA MOLTO PIU' DI UN CORPO.

Immagine
Penso che oramai siamo in una situazione di parità sostanziale nei generi, anche se alcune donne continuano a negarlo. Forse ci sono ancora dei passi da fare per il perseguimento del fine, ma le coscienze delle giovani generazioni, le danno anche per scontate. Bisogna sempre lottare per i diritti acquisiti  altrimenti vanno persi, ma intanto sono stati acquisiti. Penso si possa affermare di vivere in una diffusa cultura di genere. Lo donne ha già diffuso e dimostrato, facendole conoscere a tutte, quelle che sono le loro potenzialità e capacità, battendo sempre sui quei punti che ancora vincolano, e a loro dire frenano, il pieno sviluppo femminile ed i limiti all'accesso al mondo del lavoro e alle posizioni di vertice. Investire sulle donne ha un effetto positivo anche sulla salute e sulla nutrizione, sullo sviluppo cognitivo dei figli e quindi sul capitale umano e sociale. Le donne possono costituire una leva importante per la ripresa del nostro Paese. Anche la politica di tutti i…

DONNE PIU’ LIBERE DELLE LORO MADRI?

Immagine
Oggi è fondamentale richiamare l'attenzione sulla libertà delle donne e della loro capacità di decide, sulla propria salute, sul proprio futuro, sulla loro sfera sessuale ed anche sulla loro riproduttività . Negli ultimi anni sono stati compiuti enormi passi avanti in merito e quindi non è assolutamente il caso di fermarsi ora, con il rischio di compiere qualche passo indietro. E' necessario che le donne possano avere il controllo della propria vita e la possibilità di partecipare attivamente alla definizione e realizzazione di politiche e programmi che le riguardano direttamente e che avranno un impatto sulle loro vite.
Prima le donne non avevano lo spazio necessario per prendere queste decisioni, con la conseguenza di vedersi negati alcuni diritti, ed ancora oggi in certe realtà è così. Oggi statisticamente ci sono donne in politica, infatti, è uno dei più importanti modi di difendere e migliorare i loro diritti e mantenerli garantiti. Oramai il riconoscimento dei talenti di t…

NASCERE DOWN

Immagine

Nicole Orlando, giovane ragazza, appena 22 anni, affetta dalla sindrome di Down, ha già conquistato diverse medaglie di prestigio, ai mondiali di atletica riservati, alle persone affette dalla stessa sindrome. 
Solitamente avere qualcosa in più è un privilegio eppure le persone affette da sindrome di Down, cioè quelle che hanno un cromosoma in più, non sono considerati di certo dei privilegiati. 
Tante delle persone affette da questa sindrome hanno dentro quella voglia di viere e di fare che li spinge a compiere gesta che tanti altri considerati “normali” non farebbero. Ha anche partecipato a spettacoli televisivi ed ora ha addirittura scritto un libro: VIETATO DIRE CHE NON CE LA FACCIO. Quanti della stessa sua età possono dire di aver avuto una vita più piena della sua?

BAMBINI CHE IMPARANO A FARE LA GUERRA!

Immagine
Nella periferia di Kiev, ci sono bambini che si addestrano a diventare soldati. Proprio così ci sono bambini ed adolescenti che, in mimetica, vengono addestrati, per fortuna utilizzando armi giocattolo, a combattere in difesa della patria. Sarà pure un gioco, ma per ora, vengono addestrati.
Nelle loro idee si addestrano con entusiasmo per diventare, da grandi, forti guerrieri, che si uniranno al battaglione Azov (un reparto militare ucraino, con compiti militari e di polizia, inquadrato nella Guardia Nazionale dell’Ucraina) per scacciare l’oppressore Russo. E’ un vero e proprio allevamento di nazionalisti ammaestrati per il futuro.
Con fucili di legno e le pistole ad aria compressa, simulano vere e proprie situazioni di combattimento, per imparare a scegliere le giuste posizioni, comunicare in situazioni estreme, imparare il pronto soccorso e come sopravvivere in luoghi ostici. E per fare ciò vengono indottrinati da istruttoriveri, che hanno già combattuto e che ora insegnano loro cos…

UN METODO PER CRESCERE BAMBINI FELICI

Immagine




La grande e diffusa tecnologia assillante, che colora le giornate del presente, di certo sviluppa la conoscenza di tutti, soprattutto dei più piccoli, e li aiuta a diventare incontrovertibilmente più furbi. A questi vanno aggiunti poi i cento corsi di inglese, informatica, corsi di violino, ginnastica correttiva, scuola calcio, atletica ecc… Ma poi, questi giovani, sono realmente felici?
Jessica Joelle Alexander una scrittrice americana, che oramai vive da tempo in Italia, ha scritto un nuovo libro dal titolo IL METODO DANESE PER CRESCERE BAMBINI FELICI,  nel quale spiega che è molto meglio, dopo la scuola, un pomeriggio dedicato al gioco libero che fa sviluppare empatia, coscienza dei propri limiti, interiorità, consapevolezza del vero valore sociale. Come una volta insomma giocare con i lego, il salto con la corda, lettura di fiabe, corse nei parchi e spinte sugli scivoli. E' cosi facile.

LE DONNE PREFERISCONO FARLO AL BUIO

Immagine
Un po’ tutti sanno che tendenzialmente le donne preferiscono farlo al buio. Ad alcuni maschietti i motivi sono sconosciuti e a tanti non interessa neanche saperlo. Ma, le motivazioni sono varie. Comunque è un dato certo che le donne preferiscono il buio e lo affermano le tante ricerche che si sono domandate, come mai la psiche di una donna sia tanto inibita dalla luce. Pochissime amano la luce, solo alcune di buon grado accettano la penombra. Le donne preferiscono le coccole silenziose, attenzioni romantiche, non accettano il proprio corpo e temono il giudizio del loro partner, quindi la luce sottolinea tutte le loro smagliature, i buchi della cellulite, la pancetta di troppo, ed gli imbarazzanti peli in eccesso. Il risultato di tutte le ricerche è che comunque una buona parte preferisce far l’amore a luci spente e senza spogliarsi completamente, non tanto per moralismo quanto per romanticismo ed imbarazzo.  Almeno la metà preferisce non togliere il pigiama o la camicia da notte comple…

QUANDO GLI IMMIGRANTI SIAMO NOI!

Immagine
GLI SVIZZERI PREDILIGONO I LORO CONNAZIONALI, PRIMA DEGLI ALTRI. Nel Canton Ticino hanno rivotato, sul tema immigrazione. Il titolo dell’iniziativa referendaria non ha lasciato spazio: PRIMA I NOSTRI. Il tema abbraccia anche il lavoro frontaliere dove gli interessati maggiori, siamo noi italiani.
Il referendum proposto dall’Udc ed aiutatodallaLega dei Ticinesi ha risposto all’elettorato più conservatore e nazionalista, con decisione.
Si chiama “Prima i nostri” ed è una proposta di modifica della Costituzione che serve a privilegiare le assunzioni di manodopera locale. Votata ed approvata.
Insomma, l’insofferenza nei confronti degli stranieri, anche frontalieri italiani, definiti ruba lavoro agli svizzeri, è stata manifestata ed accolta.
Noi siamo gli stranieri di qualcun altro e venivamo trattati da stranieri. Invece noi….

ZITELLE SEMPRE PIÙ NUMEROSE

Immagine



zitelle

Il 15 settembre di quest’anno, è uscito un nuovo libro dal titolo Zitelle, scritto da Kate Bolick, una scrittrice 44enne del Massachussetts, che parla del bello di vivere da single. A distanza di pochi giorni è già un successo. Nel libro si dice che vivere in coppia è sbagliato, tanto si è soli comunque.
Per le donne di una volta il matrimonio aveva certamente il suo fascino, era una rassicurazione ed un rifugio, perchè vivere in coppia aveva i suoi vantaggi, ma anche essere single né ha.Secondo la scrittrice le donne sono nate per essere single.
E anche quando, all’apparenza, una donna si presenta come una donna sposata, probabilmente resta zitella in incognito. In effetti sono certamente in calo le promesse di matrimonio e al contrario, inseguono una forte impennata, le pratiche di divorzio.
C’è anche da dire che le donne americane e non solo, della fascia d’età interessate, sono quelle che hanno promosso con il loro ascolto, le saghe di Bridget Jones, un vero…

SENECA E IL FATO

Immagine
DUCUNT VOLENTEM FATA, NOLENTEM TRAHUNT 
"Il fato guida chi vuole lasciarsi guidare e trascina chi non vuole"  Tratto dalle Epistole a Lucillo di Seneca.

Lucio Annéo Seneca nasce il 21 maggio dell’anno 4 a.c. a Cordoba, capitale della Spagna Betica, una delle più antiche colonie romane fuori del territorio italico. I suoi fratelli erano Novato e Mela, padre del futuro poeta Lucano. Il padre del filosofo, Seneca il Vecchio, era di rango equestre e autore di alcuni libri di "Controversiae" e di "Suasoriae". Si era trasferito a Roma negli anni del principato di Augusto: appassionato all'insegnamento dei retori, divenne assiduo frequentatore delle sale di declamazione. Sposò in giovane età una donna di nome Elvia da cui ebbe tre figli, tra cui il secondogenito Lucio Anneo Seneca.
Ci sono momenti in cui capita che tutto va per il verso sbagliato e ad ogni modo ci si ribella per spingere la propria sorte verso la direzione opposta. Forse è vero anche che ognun…

DIVENTEREMO TUTTI VIRTUALI!

Immagine
Tutto quello che prima era solo concreto, oggi sta per diventare virtuale. Una volta c’erano i segnali di fumo, poi si è passati alle lettere scritte, sorpassate poi dagli SMS, dopo ancora le mail, le chat e chi più ne ha più ne metta. Anche gli hobby sono diventati virtuali, le amicizie, i rapporti, i giochi, gli aiuti, ecc. A volte anche la fantasia può superare la realtà. Siamo già arrivati in pochi anni ad indossare un semplice visore e la realtà diventa virtuale. Viaggi, musica, cinema, istruzione, sport, intrattenimento, comunicazione, sesso, società, i social; tutto è stato stravolto da questa mania o malattia. Il tutto aiutato da un mercato miliardario che muove le fila dell’economia virtuale. Un mondo in continua progressione quello dei visori. L'ultimo visore VR prodotto dalla Samsung, che è molto simile al precedente modello, include nella confezione un interessante controller. E’ in vendita anche separatamente, quest'ultima periferica che vanta una buona autonomia, …

SESSO CON AMORE SALUTE SENZA ETA'

Immagine
Non c’è una età precisa in cui si raggiunge il meglio delle prestazioni e non c’è  un’età esatta in cui scrivere la parola fine. Il tutto dipende da molte componenti, sia fisiche che psicologiche, che accompagnano la propria capacità di lasciarsi andare e non essere terrorizzati dagli avvenimenti. Dicono che se un uomo riesce a fare di lena, almeno una rampa di scala, può fare sesso senza problemi a qualsiasi. E per le donne?
Solitamente dopo i 30 anni  si riesce a raggiungere una maggiore soddisfazione e sicurezza nella propria sessualità, dettata anche un po' dalla migliore confidenza acquisita con il proprio corpo. La fiducia nelle proprie capacità permette di trarre maggior appagamento dal rapporto sessuale. Le donne in particolare maturano più consapevolezza in questa fase dell’età e riescono ad essere più fiduciose nella loro potenza sessuale. Questo vale anche per gli uomini che diventano più maturi e anche per loro aumenta la sicurezza sulle proprie doti. I problemi arrivan…