Post

E' POSSIBILE ESSERE AUTONOMI DA DISABILI

Immagine
Tutti vivono i propri problemi, ma tanti ne hanno qualcuno in più. L'incidenza di disabilità sia fisica che mentale oggi è abbastanza comune. Anche chi ha una disabilità nutre il forte desiderio di diventare autonomo in tutto, anche dal punto di vista economico. Farsi degli amici, incontrare l’amore e tutto quello che sembra normale a molti non lo è per altri. E’ necessario che un disabile abbia una qualità della vita buona, non solo perché è comunque un essere umano, ma perché la sua dignità e il suo benessere sociale non dovrebbero venire pregiudicati da un deficit. In certi casi solo durante la prima parte di vita le cose sono tutto sommato più semplici. Dopo......!
Fino a quanto ci sono i genitori che amano, seguono ed accudiscono i propri figli disabili fin dalla nascita le cose più o meno vanno. Ma quando finisce l’epoca della pubertà, oppure quando arriva all'improvviso l'invalidità, molte famiglie si interrogano su quale significato abbia il termine “autonomia” per …

RIPRENDERSI DA UNA DELUSIONE

Immagine
Pensavo fosse amore invece era un calesse è il titolo di un famoso film del 1991 di Massimo Troisi, e purtroppo non si tratta solo della storia di un film. Chi non ha mai provato una grande delusione e quanti se la tengono pure?  Quanti si sono trovati a dover affrontare una situazione triste? Le delusioni sentimentali sono all’ordine del giorno e quindi bisogna affrontarle nella maniera giusta per superarle al meglio. 
Capita che a volte il partner dimentica la data del tuo compleanno, oppure la data di un anniversario, oppure si sente ancora con l’ex, ma non necessariamente è la fine del mondo e neanche la fine della relazione, però i dati di fatti intravisti possono continuare a provocare tormento, soprattutto tra i più giovani. Certo che proprio in questa fascia d'età i valori base sono venuti un po’ a mancare, e il sentimento d’amore è diventato una delle principali fonti di autostima e quindi uno sgarbo del partner viene preso più sul personale con tanta amarezza e brucia mol…

COME ESSERE UN PARTNER PERFETTO

Immagine
Tanti più saggi ci hanno già avvisati in passato che il principe azzurro non esiste, così come non esiste il fidanzato o partner ideale. E’ ora di prenderne atto e abbandonare l’illusione di avere un compagno eccellente o di poter essere perfetto o perfetta, sempre controllato e con il giusto equilibrio tra condivisione e indipendenza. E’ poco realistico che si avveri tutto ciò. Questo ci tiene bloccati in un costante senso di insoddisfazione ed inadeguatezza, impedendoci di sviluppare una piena fiducia e consapevolezza concreta. 
Cercare a tutti i costi di essere la coppia invidiata da chiunque è inutile quanto faticosissimo e porta inevitabilmente a sottoporre la relazione tra due persone ad uno stress non necessario. Ci sarebbe bisogno di una formula matematica  astrale che faccia quadrare ogni cosa. Nel passato Galileo Galilei affermò: “L’universo è scritto in lingua matematica, e i caratteri sono triangoli, cerchi, ed altre figure geometriche”. Questi calcoli riguardavano i pianet…

MODELLO DI RELAZIONE. SE LEI E’ PIU’ GRANDE DI LUI

Immagine
I tempi sono in continua evoluzione e tante cose sono già cambiate così come molte altre si stanno modificando. Tra i tanti fenomeni ne ho visto un altro in crescita. E’ pieno di donne che intrattengono una relazione dove sono più grandi  rispetto ai loro partner. Soprattutto negli ambienti dei vip. La differenza di età in amore è un tema che spaventa molte coppie, ma chissà se poi è davvero così importante? Probabilmente, all'inizio va sempre tutto a gonfie vele. Ma con il passare degli anni, dicono alcuni, qualcosa potrebbe scricchiolare. E allora come corazzarsi per tempo, e anche e soprattutto come scrollarsi di dosso alcuni pregiudizi infondati e diffusi. Pensate un attimo a Chiara Ferragni che è più grande di Fedez oppure Jennifer Aniston che ha 3 anni di più di Justin Theroux, oppure ancora Jennifer Lopez che ha avuto un fidanzato più piccolo di ben 18 anni. La lista diventerebbe interminabile, ma una volta questo tipo di relazione vedeva sempre l’uomo più grande della donna…

LA FESTA DEI NONNI E’ IL 2 OTTOBRE. PERCHE’?

Immagine
Tutti i giorni dell’anno sono ormai scanditi da una ricorrenza, anche quelle più assurde, in pratica c’è un giorno dedicato ad ogni cosa ed è un concetto che non concepisco. Qualche volta, al contrario, sono d’accordo con il dedicare una giornata a qualcuno o qualcosa. Uno di questi casi è la giornata del 2 ottobre, ovvero la festa dei nonni. Una ricorrenza diffusa in alcune aree del mondo, celebrata in onore della figura dei nonni e della loro influenza sociale. Tale ricorrenza non è festeggiata in tutto il mondo nello stesso giorno. 
E’ stata fissata il 2 Ottobre di ogni anno, giornata in cui la Chiesa cattolica festeggia gli Angeli, proprio perché loro, i nonni, sono come Angeli Custodi per i loro nipotini e per tutte le famiglie. E’ stata istituita nel 2005 dal Parlamento per riconoscere ufficialmente il ruolo fondamentale dei Nonni nella nostra società in generale, ma in modo particolare nell'aiutare la famiglia nell’accudimento dei nipoti. Nella tradizione cattolica, i patron…

METODI E TEMPI, QUALI SONO LE COTTURE SALUTISTE

Immagine
Per stare bene e in salute è fondamentale anche puntare su un’alimentazione corretta, varia, ricca di verdura, cereali e legumi, ben bilanciata ed equilibrata. Esistono vari vademecum per imparare a mangiare bene in ogni momento della giornata, dalla colazione alla cena, ma oltre a questo è fondamentale anche utilizzare delle corrette cotture. Spesso si rinuncia al buon proposito di applicare alla dieta quotidiana alcune regole essenziale ed elementari per eliminare l’eccessivo apporto di grassi, supponendo che i cibi preparati utilizzando accorgimenti particolari, facciano perdere parte del loro gusto e sapore. La cucina dietetica si basa sul ridotto contenuto di chilocalorie ed una scarsa presenza di carboidrati, ma bisogna anche tener presente di alcuni utili consigli su come esaltare le sostanze nutritive in esse contenute, senza disperderle con cotture sbagliate od immersioni in acqua troppo prolungate. Una vera cucina indica come manipolare e cucinare tutti gli alimenti, mantene…

LA LEGGENDA DEI GIORNI DELLA MERLA

Immagine
Ogni inverno, come è giusto che sia, ha i suoi giorni più rigidi, quelli che tutti vogliono passino il prima possibile, soprattutto nelle zone più fredde, quelle dove l’inverno si fa sentire con tutto il suo vigore. In merito, fin da piccoli, dalle prime lezioni delle scuole elementari, si sente parlare dei giorni della merla, quei pochi giorni di vero ed intenso freddo che poi passano. E tutti abbiamo certamente letto una favola una storia o una leggenda sull’argomento. 
Inoltre non va dimenticato che anche il forte freddo ha la sua utile funzione per il benessere della popolazione. I giorni della Merla sono per tradizione i più freddi dell’anno, ma non ci sono conferme scientifiche su questa diffusa credenza popolare. Secondo alcuni i giorni della Merla combaciano con gli ultimi tre giorni di gennaio (29, 30 e 31), secondo altri invece la tremenda fredda terna avviene all’inizio del nuovo mese, cioè quello di febbraio (30, 31 gennaio e primo febbraio). Ma perché si parla dei giorni d…